Condizionatori di notte?

Il condizionatore in funzione mentre si dorme non fa per niente bene.

Sono i medici a mettere in guardia sull'uso degli impianti di raffreddamento in casa, nonostante l'afa notturna sia una delle condizioni più fastidiose per il riposo. 

«Di notte l'aria condizionata fa male. L'ideale sarebbe refrigerare la stanza raggiungendo la temperatura voluta e poi spegnere i condizionatori». Spiega il Prof. Lino Di Rienzo Businco, responsabile dell'Unità Operativa di Chirurgia Endoscopica Mininvasiva di Otorinolaringoiatria dell'Ospedale San Carlo di Nancy di Roma.
 
Se la tentazione di tenere l'aria condizionata accesa quando si sta a letto è irrefrenabile, c'è qualche semplice regola che si può seguire.

La prima riguarda il getto d'aria, che non va direzionato sul viso, perché altrimenti la mucosa nasale si secca, lasciando aperta la porta a virus, germi e batteri. La seconda raccomandazione, connessa alla prima, è quella di utilizzare soluzioni nasali umettanti a base di sostanze naturali, che proteggono la mucosa per tutta la notte e minimizzano il trauma dello shock termico. Infine, la temperatura impostata non deve essere troppo bassa, perché durante il sonno le funzioni rallentano e il caldo viene percepito meno dal corpo. Di giorno, la temperatura esterna andrebbe divisa per due e al risultato andrebbe aggiunto dieci. Quindi, se ci sono 30 gradi, la temperatura ideale è di 25. Ma di notte sarebbe meglio tenere la temperatura un po' più alta.
Infine è importante mantenere il macchinario dell'aria condizionata pulito e verificarne le fessure.

Più in generale, secondo la National Sleep Foundation, la temperatura raccomandabile della camera da letto deve essere compresa tra i 20 e i 24 gradi centigradi, e comunque non scendere mai sotto i 17 gradi.

C'è un test per capire se si è esagerato o meno: basta alzarsi al mattino, toccarsi braccia e gambe e valutare la secchezza della pelle: se è tutto normale, allora significa che la temperatura tenuta di notte è quella appropriata. 
 
RESTA INFORMATO.
Una corretta e costante informazione è alla base di ogni cura. Ricevi i nostri aggiornamenti via email!
Una corretta e costante informazione è alla base di ogni cura.
Ricevi tutti gli aggiornamenti via email.

Iscriviti alla Newsletter

La rivista online

GVM Magazine
Salute e Benessere: Il tuo appuntamento con l'informazione medico scientifica.
Scarica la rivista

IL GRUPPO OSPEDALIERO ITALIANO

Ospedali di Alta Specialità, Polispecialistici e Poliambulatori con Day surgery.

Le strutture sanitarie di GVM Care & Research accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale e convenzionate con Fondi Sanitari Integrativi, Casse Mutue e Assicurazioni Sanitarie, sono presenti in 10 regioni italiane.

Visita gli ospedali su GVMnet