La dermatite atopica: i cambiamenti di stagione possono favorirla

La dermatite atopica è un eczema “costituzionale”: con questa definizione si intende una manifestazione di una patologia dermatologica dovuta a cause interne al soggetto che ne è affetto. Queste cause, tuttavia, non sono ancora note: probabilmente la componente allergica gioca un ruolo nell’insorgere della dermatite atopica, o vi è un difetto nel funzionamento dell’azione protettiva della pelle, che lascerebbe “passare” all’interno alcune sostanze che nei soggetti non atopici restano fuori. Si ritiene anche che vi sia una base ereditaria. Tra i fattori “esterni” che ne facilitano la manifestazione, vi sono, invece, lo stress e i cambiamenti di stagione.

Chi colpisce?
Questo eczema colpisce bambini ed adulti. I pazienti con dermatite atopica condividono spesso alcune caratteristiche come la pelle secca, l’asma, la rinite allergica.
Anche i sintomi sono ben riconoscibili:
  • infiammazione improvvisa della cute,
  • prurito che tende a peggiorare di notte,
  • arrossamento frequentemente associato a vescicole,
  • croste r abrasioni. 
Mani, piedi, piega interna di gomiti e ginocchia, polsi, caviglie, viso, collo, torace, contorno occhi: queste sono le zone del corpo in cui la dermatite atopica si manifesta con maggiore frequenza.

Come prevenirla?
Lavaggi troppo frequenti con saponi aggressivi possono impoverire la pelle e inficiarne la funzione difensiva. Per questo, scegliere prodotti tollerati dai soggetti atopici, evitare di sfregare la pelle durante l’asciugatura, e non indossare fibre sintetiche sono azioni di prevenzione che possono essere svolte nella quotidianità. Anche l’esposizione al sole è un elemento positivo sia per la prevenzione che per il trattamento della dermatite atopica, purché con criterio e chiedendo consiglio al dermatologo sull’uso delle creme solari. 

Come trattarla?
Generalmente una visita dermatologica è sufficiente a diagnosticare la patologia. Il trattamento, invece, varia in base alla gravità dei casi. Manifestazioni lievi possono essere trattate con prodotti lenitivi di automedicazione. Le creme per le medicazione della dermatite atopica hanno una funzione riducente. 
Le dermatiti più severe possono arrivare a richiedere al paziente di non lavarsi con acqua, ma detergersi solamente con un telo inumidito con una soluzione asettica (normalmente il permanganato di potassio). 
 
Per maggiori informazioni e scorpire quale ospedale o poliambulatorio GVM tratta questa patologia clicca qui > Dermatologia 
RESTA INFORMATO.
Una corretta e costante informazione è alla base di ogni cura. Ricevi i nostri aggiornamenti via email!
Una corretta e costante informazione è alla base di ogni cura.
Ricevi tutti gli aggiornamenti via email.

Iscriviti alla Newsletter

La rivista online

GVM Magazine
Salute e Benessere: Il tuo appuntamento con l'informazione medico scientifica.
Scarica la rivista

IL GRUPPO OSPEDALIERO ITALIANO

Ospedali di Alta Specialità, Polispecialistici e Poliambulatori con Day surgery.

Le strutture sanitarie di GVM Care & Research accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale e convenzionate con Fondi Sanitari Integrativi, Casse Mutue e Assicurazioni Sanitarie, sono presenti in 10 regioni italiane.

Visita gli ospedali su GVMnet